Qatar 2022: Gruppo G, presentazione, analisi e curiosità

0 Shares

Il Gruppo G è il girone della grande favorita alla vittoria dei Mondiali, ovvero la selecao Brasiliana. Si tratta di un girone davvero interessante e da non sottovalutare, perché oltre al Brasile che dovrebbe comunque passeggiare vista la grande potenza, sono presenti il Camerun, la Serbia e la Svizzera.

Brasile
A differenza dell’ultima edizione in Russia, i Verdeoro hanno un bell’effettivo e soprattutto sembrano aver trovato la quadra.  Tite, che allena la Seleçao dal 2016, ha una serie di giocatori di talento in ogni reparto: questo ha fatto la differenza durante le fasi di qualificazione per il torneo 2022. Tra i pali la scelta è tra Alisson e Ederson. In difesa uomini come Thiago Silva, Marquinhos e Militão. Oltre a Casemiro, Coutinho, Fabinho, Paquetá, Neymar, Richarlison e Vinicius Junior, questa è sicuramente una delle migliori squadre dell’intera competizione. Il Brasile si qualificherà senza dubbio alla fase successiva, ma resta da vedere chi si qualificherà oltre ai verdeoro.

Camerun
Il Camerun storicamente ha sempre fatto bene quando si é presentata alla competizione dei Mondiali, e gli anni son Samuel Eto’o ne sono la prova. Si tratta poi di una delle migliori formazioni del continente Africano e che riesce sempre a far bene quando si tratta di Coppa d’Africa, essendo anche stata la finalista della scorsa edizione.

Serbia
La formazione e Nazionale di Milinkovic-Savic e Mitrovic, attaccante del Fulham capace di segnare ben 41 reti nella scorsa stagione di Championship e che anche quest’anno in Premier League sta disputando un ottimo campionato. Una Nazionale da non sottovalutare che potrebbe davvero sorprendere tutti i pronostici ed arrivare sicuramente seconda, nonostante la concorrenza.

Svizzera
La Svizzera, sempre più solida, potrebbe piazzare la zampata. Gli svizzeri sono abituati a fare bene nelle grandi competizioni e possono superare il Camerun e la Serbia. Anche se la lotta per il secondo biglietto di qualificazione sarà probabilmente intensa.

Qatar 2022, il calendario completo del Gruppo G:

Giovedì 24 novembre
Svizzera-Camerun (Gruppo G): ore 11, Al Janoub Stadium (Al Wakrah)
Brasile-Serbia (Gruppo G): ore 20, Losail Stadium (Doha)

Lunedì 28 novembre
Camerun-Serbia (Gruppo G): ore 11, Al Janoub Stadium (Al Wakrah)
Brasile-Svizzera (Gruppo G): ore 17, Stadium 974 (Doha)

Venerdì 2 dicembre
Serbia-Svizzera (Gruppo G): ore 20, Stadium 974 (Doha)
Camerun-Brasile (Gruppo G): ore 20, Losail Stadium (Doha)

Qatar 2022, le rose del Gruppo G:

Brasile

Portieri: Alisson (Liverpool), Ederson (Manchester City), Weverton (Palmeiras);

Difensori: D. Alves (Pumas), Danilo (Juventus), A. Sandro (Juventus), Alex Telles (Siviglia), Bremer (Juventus), Militão (Real Madrid), Marquinhos (PSG), Thiago Silva (Chelsea);

Centrocampisti: Casemiro (Manchester United), Ribeiro (Flamengo), B. Guimarães (Newcastle), Fabinho (Liverpool), Fred (Manchester United), Paquetá (West Ham);

Attaccanti: Antony (Manchester United), G. Jesus (Arsenal), G. Martinelli (Arsenal), Neymar (PSG), Pedro (Flamengo), Raphinha (Barcellona), Rodrygo (Real Madrid), Richarlison (Tottenham), Vinicius (Real Madrid).

Serbia

Portieri: Predrag Rajković (Maiorca), Vanja Milinković Savić (Torino), Marko Dmitrović (Siviglia);

Difensori: Nikola Milenković (Fiorentina), Strahinja Pavlović (Salisburgo), Miloš Veljković (Werder Brema), Stefan Mitrović (Getafe), Filip Mladenović (Legia Varsavia), Srđan Babić (Almeria), Strahinja Eraković (Stella Rossa).

Centrocampisti: Saša Lukić (Torino), Uroš Račić (Braga), Nemanja Maksimović (Getafe), Nemanja Gudelj (Siviglia), Filip Kostić (Juventus), Sergej Milinković Savić (Lazio), Andrija Živković (PAOK Salonicco), Marko Grujić (Porto), Ivan Ilić (Hellas Verona), Darko Lazović (Hellas Verona).

Attaccanti: Aleksandar Mitrović (Fulham), Dušan Vlahović (Juventus), Luka Jović (Fiorentina), Dušan Tadić (Ajax), Filip Đuričić (Sampdoria), Nemanja Radonjić (Torino).

Svizzera

Portieri: Jonas Omlin (Montpellier), Gregor Kobel (Borussia Dortmund), Yann Sommer (Borussia Mönchengladbach), Philipp Köhn (Salisburgo);

Difensori: Eray Cömert (Valencia), Nico Elvedi (Borussia Mönchengladbach), Manuel Akanji (Manchester City), Ricardo Rodríguez (Torino), Silvan Widmer (Mainz), Fabian Schär (Newcastle);

Centrocampisti: Fabian Frei (Basilea), Ardon Jashari (Lucerna), Denis Zakaria (Chelsea), Fabian Rieder (Young Boys), Granit Xhaka (Arsenal), Djibril Sow (Eintracht), Michel Aebischer (Bologna), Remo Freuler (Nottingham Forest), Christian Fassnacht (Young Boys), Edimilson Fernandes (Mainz)

Attaccanti: Xherdan Shaqiri (Chicago Fire), Renato Steffen (Lugano), Noah Okafor (Salisburgo), Ruben Vargas (Augsburg), Breel Embolo (Monaco), Haris Seferovic (Galatasaray).

Camerun

Portieri: Andre Onana (Inter), Devis Epassy (Abha Club), Simon Ngapandoutnbu (Marsiglia);

Difensori: Jean-Charles Castelletto (Nantes), Enzo Ebosse (Udinese), Collins Fai (Al-Tai), Olivier Mbaizo (Philadelphia Union), Nouhou Tolo (Seattle), Nicolas Nkoulou (Aris Salonicco), Christopher Wooh (Rennes);

Centrocampisti: Olivier Ntcham (Swansea), Gael Onduoa (Hannover), Martin Hongla (Verona), Pierre Kunde (Olympiakos), Samuel Oum Gouet (Mechelen), André Zambo Anguissa (Napoli), Jerome Ngom (Colombe de Dja);

Attaccanti: Nicolas Ngamaleu (Dinamo Mosca), Christian Bassogog (Shanghai Shenhua), Bryan Mbeumo (Brentford), Georges Nkoudou (Besiktas), Jean-Pierre Nsame (Young Boys), Vincent Aboubakar (Al-Nassr), Karl Toko Ekambi (Lione), Eric-Maxim Choupo-Moting (Bayern Monaco), Souaibou Marou (Coton Sport Garoua).

Avatar
Rivista Football

Speciali, analisi, interviste, inchieste, foto esclusive e tanto altro. redazione@rivistafootball.it | @rivistafootball