Il mercato europeo degli eSport, ossia i videogame giocati in squadre o singolarmente a livello competitivo all’interno di campionati o tornei, continua a evolvere, rivendicando il ruolo di nuovo strumento di intrattenimento per un pubblico sempre più ampio. Dopo anni consecutivi di crescita, il settore avrebbe dovuto superare il miliardo di dollari di ricavi globali per la prima volta nel 2020, ma le attuali dinamiche economiche rendono la realtà ancora incerta.

Mentre la maggioranza degli stakeholder di questo comparto ha registrato una crescita per il 2019, la situazione nel 2020 è molto varia a causa dell’emergenza sanitaria, come mostrato nel rapporto di Deloitte “Let’s Play! 2020 – The European eSport market”, pubblicato in collaborazione con Interactive Software Federation of Europe (ISFE) e Game, l’associazione dell’industria tedesca dei giochi.

CONTINUA A LEGGERE SULLA RIVISTA – PAG. 38